1978: interviene l’Università

E’ su queste più ampie motivazioni di carattere storico – topografico che, partire dal 1978, anno della morte di Luigi Fantini, la direzione degli scavi sul Monte Bibele viene assunta dai ricercatori dell’allora Istituto di Archeologia dell’Università di Bologna. L’indagine archeologica porterà, nei 20 anni successivi, all’esplorazione dell’intero abitato di Pianella, allo scavo di una necropoli e di una stipe votiva sul Monte Tamburino.