Dalle distruzioni l’inaspettato

I bombardamenti, avevano via via svelato le tracce materiali di un popolamente antico della montagna in luoghi impervi ed inaspettati, luoghi che ne avevano per secoli occultato la memoria. Fin dal 1949 Fantini è già attivo in ampie ricognizioni del territorio e negli anni seguenti individuerà, tra gli smottamenti del bastione di Monte delle Formiche, strumenti litici da lui attribuiti al Paleolitico inferiore e medio.