1871: l’Appennino sulla scena Europea

Nel 1871, Bologna ospita il V “Congresso Internazionale di Antropologia e archeologia Preistoriche”, convegno che porrà il territorio appenninico bolognese al centro dell’attenzione degli studiosi di tutta Europa. Scarabelli presenta lo scavo della Grotta del Re Tiberio, primo scavo condotto con metodo stratigrafico, mentre Giovanni Capellini illustra i numerosi reperti litici provenienti dalla Croara, sulle colline di San Lazzaro di Savena.